martedì 18 settembre 2012

Ancora un po' di panico... e poi basta!

Stamattina sono andata a fare l'ecografia addominale di controllo.
Ieri avevo talmente tanti impegni, per lavoro e per diletto, che la giornata è passata senza lasciarmi il tempo di rimuginare troppo sui miei malanni, quindi me la sono cavata solo con tanto bruciore di stomaco.

Stanotte ho dormito come un sasso e quando è suonata la sveglia ci ho messo un po' a svegliarmi; credo di essermi resa conto oggi per la prima volta che la sveglia del mio cellulare in realtà è una musica, non una semplice serie di bip: in tre anni non mi era mai capitato di ascoltarla tanto a lungo come stamattina.

Un po' di tensione durante il viaggio verso il CRO, ma soprattutto un momento di panico quando ho consegnato l'impegnativa allo sportello: "Le arriverà il referto a casa per posta".
"COME PER POSTA?!? I referti delle ecografie si consegnano SUBITO!"
"No, li mandiamo a casa per posta."
E io dovrei tenermi addosso questa tensione ancora per chissà quanti giorni?
Evidentemente sì.

Piuttosto mogia, sono andata in sala d'attesa.


L'ecografia va fatta con la vescica piena, quindi mi avevano raccomandato di bere abbondantemente prima dell'esame. Come se ce ne fosse bisogno: la mia vescica è già piena molto più spesso di quanto vorrei... Ma è noto che qualsiasi fenomeno indesiderato tende a non verificarsi proprio l'unica volta che ne avresti bisogno, così, per non correre rischi, durante il viaggio in macchina avevo comunque bevuto un bel po'. Per fortuna mi hanno chiamato puntualmente all'ora prevista, altrimenti non avrei retto...

La dottoressa mi è parsa molto scrupolosa. Prima dell'esame aveva letto la mia cartella e ha scandagliato accuratamente la mia pancia in lungo e in largo, scusandosi per il disagio quando premeva un po' di più con la sonda, prima di concludere: "Tutto a posto, ci vediamo al prossimo controllo".

Adesso posso anche aspettare che arrivi il referto a casa.
Intanto devo programmare un viaggetto a Montecatini per i primi di ottobre...

15 commenti:

  1. Ah ah ah, socia, come mi riconosco, se ripenso a quando mi hanno vista tutti schizzare come una freccia lungo i corridoi dopo una eco con la vescica piena (spero di non aver travolto qualcuno..) alla disperata ricerca di un bagno (Io dico, ma si può fare una stanza per le ecografie senza bagno annesso????)

    Evviva che è tutto ok! E magari ci vediamo il 6!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non altro sapevo esattamente dove trovare il bagno... ovviamente all'altro capo del corridoio rispetto all'ambulatorio!
      Certo che ci vediamo il 6!

      Elimina
  2. Quanto mi piacciono le tue vignette.
    Scelte sempre a doc.
    Mi mettono di buon umore.
    Contenta per l'esito. Oggi sono andata dal mio amato fisiatra (94 anni)spalluccia capricciosa, fatta subito onda d'urto, e poi campo magnetico, ma devo prenotare l'eco. Ci penso domani.
    Ieri dal ginecologo mentre mi sdraiavo sul lettino mi sono appoggiata con la mano all'appoggio delle gambette........... mi è rimasto in mano, imbarazzatissima mi sono scusata, nel frattempo una bella caldana mi ha irrorata di goccioline e lì mi sono detta "ma sì tanto sono dal ginecologo capirà", bo' ho riso e lui ha riso, ci siamo capiti.
    4p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questi giorni un fisiatra lo vedrei volentieri anch'io, ho la schiena tutta incastrata. Ma... 94 ANNI?!?

      Elimina
  3. Fra due settimane Chiara ed io avremo l'eco all'addome, non so chi delle 2 correrà più veloce in bagno dopo l'esame!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assicuratevi di conoscere l'esatta ubicazione dei servizi prima di entrare, così dopo andate a colpo sicuro!

      Elimina
  4. ....Tu che Ti presenti alla sportello con quello sguardo e la mazza da baseball...ha avuto un bel coraggio l'addetto allo sportello a drti "il referto verrà spedito per posta!!!"
    Mi è più facile fare la sciocca. ora che so che tutto è a posto.
    Sciocca ma felice, molto felice! rita

    RispondiElimina
  5. ecco,anche a me k'invio per posta mette un po' di panico...
    ecco,quella di bere prima mi fa arrivare all'appuntamento un'ora prima,così bevo direttamente sul posto e non debbo trattenere per via dei sobbalzi dell'auto...
    ecco,sembra fatto apposta, quando non ti deve scappare è la olta buona che rischi grosso....
    ecco, a Montecatini ci vediamo di nuovo

    RispondiElimina
  6. Questo è il mese delle belle notizie!! Se dai un'occhiata al mio blog capirai il perchè!! Sono felice! E non vedo l'ora di vederti a Montecatini :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice per te, per tutti voi. E impaziente di abbracciarvi!

      Elimina
  7. Ma bene!! Sono megarcisupercontentissima per te.

    Abbraccio

    Lina

    RispondiElimina
  8. Ops, 91 anni, poretto gli ho aggiunto un po' di anni.
    E' un mago lo adoro.
    4p

    RispondiElimina