lunedì 13 giugno 2016

Uffa

Eravamo rimasti all'esito della biopsia che doveva arrivare in una settimana. Se avete tenuto i conti - e so che qualcuno l'ha fatto - avrete notato che ne sono passate quasi due... e ancora niente!
Almeno però conosco il motivo del ritardo: il campione prelevato era scarso, con poche cellule.
Il patologo sta sta cercando di trattare le cellule disponibili con un procedimento che ne consenta comunque l'esame; domattina dovrebbe sapermi dire se ha avuto successo, diversamente vincerò una nuova biopsia, probabilmente sotto controllo TAC anziché ecografico, per garantire maggiore precisione.
Se capita, questa volta faccio la depilazione della zona interessata prima!

Nel frattempo ho organizzato il primo consulto, in una struttura giovane, in cui ho visto tanti medici giovani... e purtroppo anche tanti pazienti giovani!
La valutazione non può prescindere dall'esito della biopsia, ma sulla base delle informazioni disponibili fino ad ora, la prospettiva più probabile è un nuovo intervento chirurgico.



9 commenti:

  1. Forza, sei nei miei pensieri e spero l'affetto ti giunga

    RispondiElimina
  2. Aspettiamo tutti con te super Pigna dai panini deliziosi.

    RispondiElimina
  3. Aspettiamo domani mattina!un bacione

    RispondiElimina
  4. Ehi, ma non ti fai mancare niente che sia niente eh! Lascia qualche intervento e qualche biopsia anche agli altri, mica puoi fare tutto tu! So bene che sei fantastica e super, ma insomma, quando è troppo è troppo

    RispondiElimina
  5. Che stress, veramente. Ti abbraccio forte e aspetto novità...

    RispondiElimina
  6. STEFANO da ROMA16 giugno 2016 10:11

    ti rispondo in romano Che rottura di p@lle......

    RispondiElimina
  7. Tutto tace???
    Ci sono novità????

    RispondiElimina