venerdì 27 aprile 2012

In bocca al lupo, Mamigà

L'origine dell'augurio in bocca al lupo è incerta.
L'ipotesi a mio parere più suggestiva lo fa risalire alla leggenda di Romolo e Remo, salvati dalla lupa che li portò in bocca in un luogo sicuro.
Secondo questa interpretazione, stare "nella bocca del lupo" significherebbe quindi essere al sicuro, protetti con tutta la forza e la delicatezza di una mamma.

E allora... in bocca al lupo, Mamigà!

(e non sognatevi nemmeno di rispondere "crepi il lupo"!)

4 commenti:

  1. Leggo sempre i commenti di Mamigà e se me lo permetti, mi associo al Tuo "in bocca la lupo"....ecco, appunto, se il lupo è salvatore, perchè poi dovrebbe "crepare"?
    Un saluto cara. rita

    RispondiElimina
  2. Bello Mia mi piace questa versione è vera e sa di buono.
    4p

    RispondiElimina
  3. Io credevo che significasse "trova il tuo avversario e vincilo", o qualcosa del genere. Per questo la risposta "crepi" ci stava.
    Grazie Mia per il pensiero, grazie di cuore.

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo questa interpretazione, ma allora cosa bisogna rispondere??
    E buona convalescenza a Mamiga

    RispondiElimina