venerdì 8 maggio 2020

Oltre il ponte

Il tuo cammino è stato troppo breve e troppo faticoso, ma sono onorata di averne condiviso una parte.
Sono sicura che oltre il ponte c'era la Gioiuta ad aspettarti e adesso i vostri cuori sono di nuovo insieme.
Ciao Sara, mi mancherai.


17 commenti:

  1. .... "perchè cavolo dovrebbe andare male qualcosa poi...", e decisi di partorire in un piccolo ospedale più vicino a casa, sprovvisto di reparto di neonatologia, per pura comodità. Ecco, quella ero io fino a quel giorno. Fino a mezzogiorno di quell'8 febbraio del 2010." .... ciao Mamigà e stringila piano la Gioiuta ....

    DaniCR

    RispondiElimina
  2. No Mamigà, ci siamo incrociate su un forum tanti anni fa.

    RispondiElimina
  3. ...ho letto ora...
    Un grande vuoto, e dolore...
    Fiorella.

    RispondiElimina
  4. Mi dispiace tanto.. Speravo sempre di leggere un suo post ottimista

    RispondiElimina
  5. Hai lasciato un grande vuoto, fino alla fine ho sperato in una notizia... 💜

    RispondiElimina
  6. Immaginavo, in qualche modo.
    Ciao Gatta, alla tua prossima vita.
    Ci mancherà la tua sincerità nel raccontarti.

    RispondiElimina
  7. Non ci posso credere, lei non aveva fatto capire che la situazione stava precipitando. Seguivo il suo blog, una persona fantastica. Un abbraccio forte al figlio e al marito

    RispondiElimina
  8. È da tanto tempo che attendevo sue notizie,mi è caduto il cuore. Ciao Sara. Un abbraccio a te, cara Mia.

    RispondiElimina
  9. Ciao Mia, non conoscevo Sara detta Mamigà se non per aver letto i suoi commenti nel tuo blog che mi hanno sempre colpito...mi unisco coro di chi la conosceva, perché ferisce sempre quando se nè va una persona giovane e specialmente se ne va dopo aver lottato per vivere...Mila

    RispondiElimina
  10. Ciao Sara, ho sperato tanto che tu avessi piu' tempo...
    Un abbraccio a te, Mia
    Michela

    RispondiElimina
  11. Cara Mia,
    Leggevo il blog di Sara da anni, ho familiarità con il cancro, mia madre ne ha avuto uno al seno. Ci siamo scritte nell'ultimo anno, abbiamo quasi la stessa età, figli adolescenti e siamo entrambe gattare. Eravamo. La notizia mi ha colta di sorpresa, non sapevo e non avrei mai immaginato e mi sembra impossibile. Leggendo il suo blog mi sembrava di conoscerla e ogni suo post era ricco di saggezza, dolcezza, dolore ultimamente ma sempre con grande lucidità e tutto sommato fiducia. Era una grande donna e sentirò la sua mancanza.

    RispondiElimina
  12. Che dispiacere...
    Buon viaggio cara Sara ...
    Ciao Mia.
    Eleonora

    RispondiElimina
  13. anna spezzamonte12 maggio 2020 10:53

    Sara ha lasciato un vuoto, era una bellissima persona, sapeva scrivere ( glielo dicevo sempre) l'ho conosciuta moltissimi anni fa quando viveva a Murano, l'ho poi ritrovata nel sul blog e in facebook, e tramite lei ho iniziato a seguire anche il tuo. Anche se non ho mai commentato ti leggo sempre. Siete un esempio , di forza di vita di positività,mi/ci mancherà moltissimo...anna

    RispondiElimina
  14. Oh...erano anni che seguivo il suo blog...gli ultimi post parlavano di problemi tecnici del computer...
    Se ne è andata discreta, un po' come uno dei gatti che amava.
    Triste notizia.

    RispondiElimina