lunedì 7 ottobre 2013

Buona la prima!

È tutta colpa di Rita.
Già, proprio lei, l'assidua lettrice e commentatrice di questo blog, che più volte mi ha detto che dovrei scrivere qualcosa di più di un post.
Ha talmente insistito (devo ammettere però che sfondava una porta aperta...), che alla fine l'ho accontentata.

L'occasione è stata il concorso letterario "Scriviamoci con cura", organizzato dal Centro di Riferimento Oncologico di Aviano nell'ambito di un progetto sulla medicina narrativa in ambito oncologico che è giunto quest'anno alla terza edizione e, lo dico con molto rammarico, non ha ancora mai preso in considerazione il mondo dei blog.


Si trattava di scrivere un racconto sulla propria malattia, partendo da un incipit assegnato.
Il concorso era stato proposto anche lo scorso anno, ma ne avevo avuta notizia soltanto pochi giorni prima della scadenza per la presentazione dei lavori, troppo tardi per realizzare qualcosa.
Quest'anno invece mi sono imbattuta nel bando con largo anticipo e ho avuto tutto il tempo di elaborare un'idea e svilupparla. L'ho lasciata evolvere per un po', lavorandoci solo mentalmente, poi l'ho tradotta in una prima stesura che ho accantonato per un paio di settimane, il tempo di farla decantare, per poi riprenderla, rivalutarla, aggiustarla... Alla fine ho ritenuto che il risultato fosse ragionevolmente presentabile e dopo molte esitazioni ho premuto il pulsante di invio.

Qualche giorno fa mi hanno telefonato per informarmi che il mio racconto si è classificato al terzo posto e sarà premiato con un attestato in occasione del convegno che si terrà al CRO il 24 ottobre prossimo: un risultato davvero incoraggiante.

(grazie Rita!)


16 commenti:

  1. Miaaaaa!!!
    Ma io non ho fatto proprio niente ed ora mi trovo citata, onorata ma spiazzata, in un Tuo commento nel blog!
    Ovviamente sei stata super e Ti sei meritata il giusto premio! Se non fossi cosi' distante, eccome se sarei venuta alla premiazione!!!
    Brava, Mia. Bravissima. Non serviva questo premio per avere conferme....ma ora non smettere.
    Poi mi dirai come sara' possibile leggere il Tuo scritto!
    Ti rinnovo le congratulazioni e Ti abbraccio con amicizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto, hai fatto... Un incoraggiamento sincero si sente e funziona!

      Elimina
  2. Complimenti, davvero! Buona notizia in apertura di settimana. Con stima e affetto. Giulia, Bolzano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulia!
      (te l'avevo detto che ti avrei riconosciuta anche come utente anonimo...)

      Elimina
  3. Ha solo un difetto...non beve teà....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa vuoi Cris, nessuno è perfetto!
      Ma le vogliamo bene lo stesso... ;o)

      Elimina
  4. ma quanto sono orgogliosa di te?????

    RispondiElimina
  5. Complimenti!!
    .......e il racconto???????
    4p

    RispondiElimina
  6. Grandeeeeee. E grazie alla strepitosa Rita, splendida donna che si sta prendendo cura di tutte noi 'cancerine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande verità Milva: Rita è davvero un angelo per noi!

      Elimina
  7. Complimenti vivissimi :-) Poi ci farai leggere il racconto, mi auguro... :-)

    RispondiElimina
  8. @tutti
    Il racconto sarà pubblicato dagli organizzatori del concorso in una raccolta insieme agli altri vincitori.
    Dopo la presentazione ufficiale del 24 ottobre prossimo, conto di pubblicarlo anche sul blog.

    RispondiElimina
  9. Brava!!! Complimentissimi !!! (scusa, come al solito sono in ritardo).

    Lina

    RispondiElimina
  10. Mia, Milva, Cristina, Rosie, Giorgia, Wide, Wolkerina, Romina, Claudia.......siete persone meravigliose....grazie a Voi, di tutto. rita

    RispondiElimina
  11. Fantastico, bravissima Mia (e brava Rita!): spero di riuscire a venire di pirsona pirsonalmente il 24 :)

    RispondiElimina