martedì 26 febbraio 2008

Conto alla rovescia

Oggi ho incontrato di nuovo il chirurgo e il radioterapista per verificare la situazione e definire i dettagli dell'intervento, che è confermato per martedì 4 marzo.

Le eventuali complicanze, oltre ai normali rischi di un intervento in anestesia, sono legate principalmente a possibili aderenze, non visibili dalla TAC, tra il tumore e i tessuti sani.

Durante l'intervento sarà effettuata la radioterapia intraoperatoria, concentrando una consistente dose di radiazioni esclusivamente sulla zona del tumore: è possibile che questo trattamento provochi una lesione ad uno dei nervi della gamba, con conseguente riduzione della sensibilità a livello della coscia destra.

Ovviamente le complicazioni sono solo possibilità: con un po' di fortuna tutto filerà liscio!



I globuli bianchi sono ancora in sciopero: qualcuno ha suggerito che forse vogliono il rinnovo del contratto, ma non mi hanno fatto pervenire le loro rivendicazioni, quindi non saprei come accontentarli...

Il chirurgo ritiene comunque che il livello raggiunto (2700), insieme alla normale terapia antibiotica prevista per ogni operazione, sia sufficiente per questo tipo di intervento, che prevede una chirurgia "pulita", a basso rischio infettivo.
Se dovesse essere necessario, ci sarà la possibilità di intervenire con una terapia immunostimolante come era già stato fatto a dicembre, quando i globuli bianchi erano scesi a livello di emergenza: non è divertente, perchè le ossa fanno un male cane, ma funziona.

Il ricovero è previsto per lunedì 3 marzo, ma cercheranno di organizzare una giornata di pre-ricovero in day hospital giovedì o venerdì per anticipare il colloquio con l'anestesista e le analisi preliminari (elettrocardiogramma, ecc.).

Comincia il conto alla rovescia!


2 commenti:

  1. incrocio le dita e tifo per te!
    un abbraccio
    ugo

    RispondiElimina
  2. dai dai dai!!!! 1 bacione andrea

    RispondiElimina