mercoledì 20 aprile 2016

Pesi da scaricare

Quasi un mese e mezzo senza nemmeno due righe sul blog: così non va.
Sono state settimane intense di impegni, affrontati a testa bassa, strizzando gli occhi per il sonno, stringendo i denti per arrivare in fondo, per chiudere finalmente qualche capitolo.
Ho dedicato tutte le mie energie a cercare di togliermi di dosso qualcuno dei tanti, troppi pesi che avevo sulle spalle, a portare a termine compiti che mi ero più o meno volontariamente accollata, con l'obiettivo di dire finalmente "basta", di ritrovare i miei spazi, il mio tempo, la mia serenità.

Ce la sto mettendo tutta, davvero. Facendomi aiutare dove non riesco ad arrivare da sola. Accettando l'idea che alcune cose non saranno fatte nel modo migliore. Dicendo "no".
Eppure ogni volta che mi sembra di aver finito qualcosa, di poter finalmente tirare una linea e girare pagina, arriva qualcuno a scaricarmi addosso ancora responsabilità, preoccupazioni, tensioni. A cercare di coinvolgermi in qualcosa di cui non ho nessuna voglia di occuparmi. A gettarmi altri pesi sulle spalle. A fingere di non aver sentito il mio "no".
Basta, sono stanca.
Ho deciso di eliminare dalla mia vita alcune cose che la stavano caricando solo di ansia, rubando il mio tempo senza darmi in cambio nulla di buono e lo farò, senza guardare in faccia nessuno, perché ho bisogno di una migliore qualità di vita.
Ho bisogno di weekend in cui fare solo le cose che mi piacciono e che mi fanno stare bene, senza l'ansia di scadenze da rispettare. Ho bisogno di tempo libero che sia davvero libero. Ho bisogno di occuparmi di me stessa, di Renato e dei miei gatti. Di dedicare un po' di tempo agli amici. Di ascoltarmi e di ascoltare. Di scrivere sul blog. Di riposare.
Quindi adesso prendo fiato, finisco le ultime cose e poi basta. Sul serio.

9 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Eccoci noi ti/vi aspettiamo :-) :-) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel prossimo week end c'è già un posto riservato per voi!

      Elimina
  3. Un ‘no’ detto con la più grande convinzione è migliore e ha più valore di un ‘sì’ pronunciato solamente per compiacere, o, cosa peggiore, per evitare dei problemi.
    (Mahatma Gandhi)
    Io non vedo l'ora di "approfittare" del tuo tempo libero. ❤️ Marta Pigna

    RispondiElimina
  4. I più bei "NO" che puoi dire, scaricare la zavorra, togliersi di torno i pesi morti, aiuta e fa tanto bene.
    Avanti così, senza paura, a muso duro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei riconosciuto il tuo stile anche senza leggere la firma: a muso duro, durissimo!

      Elimina
  5. Ti leggo da poco ma mi sento di farti tanti complimenti per la forza con cui hai affrontato la vita! A volte i NO sono importanti e ti aiutano a stare meglio! Un abbraccio! Laura

    RispondiElimina